Raccolta manuale e tardiva delle uve (inizi di ottobre) a seguito di appassimento sulla pianta. Diraspapigiatura; macerazione a temperatura controllata per 10-12 giorni con periodici rimontaggi a pioggia; svinatura; fermentazione malolattica e affinamento in barriques di rovere americano e francese di primo e secondo passaggio per circa 6 mesi. Di colore rosso rubino impenetrabile con riflessi granati; bouquet intenso e complesso, con richiami di frutti rossi molto maturi, confettura di ciliegie e amarene, fichi secchi; leggere note di cannella e vaniglia. Al palato è pieno e avvolgente, con ottimo equilibrio tra dolcezza e acidità e una notevole persistenza. Ottimo con formaggi pecorini stagionati dal gusto deciso, mandorle tostate, fichi, castagne, pasticceria secca. Temperatura di servizio: 18° C.
  • Alcolicita:
    alcolico

  • Dolcezza:
    dolce

  • Freschezza:
    poco fresco

  • Tanninicita:
    poco tannico

  • Sapidita:
    poco sapido

  • Morbidezza:
    morbido

  • Corposita:
    di corpo

Il Ritardatario Primitivo di Manduria dolce naturale DOCG Vigneti del Salento

19.95

Menu

Il Ritardatario Primitivo di Manduria dolce naturale DOCG Vigneti del Salento

19.95